domenica 8 gennaio 2017

Le luci alle spalle


Riccardo Burchielli ha fatto il suo debutto nel mondo del fumetto nel 2003 sulla serie mensile John Doe. Durante questo periodo ha anche lavorato su storie brevi per Skorpio e Lanciostory. La svolta della carriera avviene negli USA nel 2005, anno in cui debutta sull'acclamata DMZ della DC/Vertigo, serie di cui è creatore grafico e scritta da Brian Wood. In poco meno di quindici anni di pubblicazioni negli USA, oltre che con DC/Vertigo Riccardo collabora anche con Marvel e Dark Horse, realizzando - in ordine alfabetico - una serie lunghissima di albi: Aliens: Defiance (2016), American Vampire (2010), Avengers Arena (2013), Batman Black and White (2013), Batman Eternal (2014), Batman: Arkham Unhinged (2011), Conan the Barbarian (2012), DC Comics: The New 52 Villains Omnibus (2013), DCU Halloween Special (2008), Dial H (2012), Hellbound (2015), Hero Initiative: Fantastic Four (2012), Justice League (2011), Legends of the Dark Knight, Mad Max Fury Road (2015), Northlanders (2009), Vertigo: First Cut (2008). Il suo lavoro estero più recente è Riders in the Storm. In Italia, Riccardo collabora anche con Panini Comics (Highway to hell, pubblicata anche in altri Paesi) e Sergio Bonelli Editore (Dylan Dog Color Fest).

Le luci alle spalle è © Emiliano Longobardi e Riccardo Burchielli

3 commenti:

Unknown ha detto...

Sempre bello, Emiliano. Complimenti.

[emo] ha detto...

Chiunque tu sia, grazie.

Unknown ha detto...

Ero convinto che Google avrebbe riportato la mia identità. Dal momento che non sono un supereroe non ho problemi a rivelarlo: sono Oreste!